Isolante o impermeabilizzante

image_pdf

Pensate che siano la stessa cosa?

Quello che spesso notiamo dalle domande che ci pongono i nostri clienti è la confusione tra ciò che è un impermeabilizzante e un isolante.

Se vi sentite anche voi così, questo articolo fa per voi!

Di seguito vi spieghiamo le differenze.

– Un impermeabilizzante serve per impedire il passaggio dell’acqua  nella parte sottostante alla sua collocazione.

Nel nostro caso specifico lo andiamo ad applicare alla copertura visto che è quell’elemento del fabbricato più esposto alle intemperie, ma con altre modalità lo si può applicare anche su altre strutture (esempio terrazzi, piscine).

– Un isolante invece, lo dice la parola stessa, isola la parte interna del nostro fabbricato dagli sbalzi termici che avvengono nell’arco dell’anno (estate/inverno).

sbalzi di temperatura

Anche in questo caso vi sono più tipologie di materiali da poter scegliere che vanno applicati e scelti in relazione a quelle che sono le superfici da isolare e il gradiente termico che vogliamo raggiungere.

Quindi perché scegliere uno o l’altro?

Consiglio sempre ai miei clienti di valutare quelle che sono le loro reali esigenze.

Se è un sottotetto non abitato e non ci sono particolari esigenze termiche a quel punto può essere sufficiente andare ad applicare un buon impermeabilizzante sulla superficie della copertura, in modo da impedire le infiltrazioni nel corso degli anni.

Altra cosa invece è per quelli che hanno un sottotetto abitato o una falda inclinata direttamente adiacente ai vani sottostanti.

In questo caso diventa molto interessante andare a porre un isolamento, in quanto permette di abbassare notevolmente quelle che sono le dispersioni termiche del fabbricato .

Una casa ben isolata è fondamentale per godere di maggior benessere sia nella stagione estiva che durante l’inverno, in quanto riduce drasticamente le dispersioni termiche, ottenendo un risparmio energetico che giova anche al portafoglio!

lo Stato Italiano inoltre ci dà la possibilità di portarlo in detrazione fiscale al 65%, rispettando determinati requisiti termici.

Non dimentichiamoci che si può abbinare ad un isolamento anche l’impermeabilizzante, andando quindi ad ottenere un doppio beneficio dal punto di vista termico e dalle infiltrazioni.

Qualunque sia la vostra scelta ritengo opportuno porre la vostra attenzione su una cosa a mio avviso molto importante.

Come tutte le esperienze che viviamo nella nostra vita, sono le persone che fanno la differenza!

 

Walt Disney diceva anche:

Tu puoi disegnare, creare e costruire il posto più bello del mondo. Ma ci vogliono le persone per rendere il sogno realtà.

 

Qui non fa eccezione, è importantissimo che il professionista che vi segue sappia valutare correttamente lo stato di fatto e metterlo in relazione a quelle che sono le vostre esigenze per riuscire a consigliarvi correttamente ed accompagnarvi in quelle che sono le vostre scelte, col fine di essere completamente soddisfatti a lavorazione ultimata.

Molta importanza va data anche alla scelta delle maestranze che andranno a posare l’isolamento o l’impermeabilizzante, in quanto sono sempre loro che fanno la differenza.

Se vuoi approfondire

{{ reviewsOverall }} / 5 Utenti (0 voti)
Criterion 10
Recensioni Lascia un voto
Ordina per

Sii il primo a lasciare una recensione.

Verificato
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}
Lascia un voto