Ecobonus 110%

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

Una delle grandi novità del Decreto Rilancio di cui ultimamente sentiamo parlare insistentemente e ha destato scalpore è il Bonus 110% , si attendono ancora le linee guida e la parte attuativa, ma intanto si può dire riassumendo che sarebbe possibile ottenere una detrazione fiscale sulle spese di efficientamento energetico e riduzione del rischio sismico, per le spese sostenute tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021 (Si sta valutando di estendere fino al 2022) in misura superiore rispetto al costo. 

Requisito indispensabile è che l’edificio faccia un salto di due classi energetiche testimoniato dall’Attestazione di Prestazione Energetica (APE), quindi sono contemplati più interventi insieme per poter beneficiare della detrazione.[

INTERVENTI

Il bonus può essere utilizzato per i seguenti interventi:

  • isolamento termico su coperture, tetti e infissi 
  • sostituzione della caldaia con impianti centralizzati a condensazione
  • interventi di rafforzamento delle strutture e riduzione del rischio sismico
  • installazione di impianti fotovoltaici
  • installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici

BENEFICIARI

I soggetti che potranno beneficiare  del bonus 110% sono:

  • persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni, su unità immobiliari;
  • condomini;
  • Istituti autonomi case popolari (ATER/IACP);
  • cooperative di abitazione a proprietà indivisa.

METODI DI PAGAMENTO

Chi deciderà di avviare i lavori e usufruire del superbonus potrà optare per la detrazione fiscale o per un contributo sotto forma di sconto sul prezzo dovuto all’impresa. Quest’ultima anticiperà il bonus e lo recupererà dal fisco come credito d’imposta. Tale credito potrà in alternativa essere ceduto ad altri soggetti come banche, assicurazioni o altri intermediari abilitati.

COSA FARE?

Valutare la tipologia di interventi affidandovi ad un team di professionisti qualificati che, dopo un colloquio conoscitivo sulle necessità , dovrà effettuare un sopralluogo, consigliare la scelta migliore in relazione agli obiettivi del cliente e, quindi, redigere un progetto che contenga costi certi e simulazioni economiche.

Trovare un unico punto di riferimento che sappia rispondere alle vostre esigenze e che possa seguirvi durante tutto il percorso, il modo migliore per usufruire di questa opportunità .

Nella stesura finale della legge ci potranno essere delle modifiche di natura temporale e di metodo quindi se vuoi ricevere informazioni sull’ECOBONUS iscriviti alla nostra NEWSLETTER, sarà  nostra premura tenerti aggiornato.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

Abbiamo lavorato per loro

i clienti dicono di noi

recensioni dei nostri clienti

Ragione Sociale

Dove siamo

© Copyright 2021 Farinet Coperture Srl | Developed by Beltenis.it & Lussie Design | Privacy Policy | Cookie Policy